Regione Lombardia

Bando amianto

Pubblicato il 25 giugno 2019 • Ambiente

Sul Burl (Bollettino Ufficiale di Regione Lombardia), è stato pubblicato il bando destinato ai privati per chiedere il contributo per smaltire l’amianto, le cui domande saranno raccolte a partire dal prossimo 8 luglio.
Approvato con DCR XI/133 nella seduta del 30 luglio 2018, dopo 15 anni Regione Lombardia pubblica un nuovo bando per la rimozione di coperture e di altri manufatti in cemento-amianto da edifici privati (l’unico intervento precedente promosso da Regione Lombardia risale all’iniziativa prevista con DGR 8 ottobre 2004, n. VII/18943).


I DATI SULL’AMIANTO IN LOMBARDIA
Alla data del 28.02.2018 sono stati censiti 207.475 (dato 2017) siti/strutture private e pubbliche, cui corrisponde un volume censito pari a 5.331.966 metri cubi di amianto.


COSA PREVEDE IL BANDO (in sintesi)
Progetti finanziabili:
Sono oggetto di finanziamento le spese sostenute per la rimozione e lo smaltimento di coperture o altri manufatti in cemento-amianto posti all’interno degli edifici (es. canne fumarie, tubazioni, vasche ecc.).
I manufatti devono essere stati denunciati all’ATS competente e potranno essere finanziati unicamente progetti i cui lavori saranno realizzati a seguito dell’approvazione della graduatoria.
Agevolazione:
Contributo a fondo perduto fino alla concorrenza massima del 50% dell’importo ammissibile e non oltre un massimo di 15.000 euro per intervento.
Presentazione delle domande:
Le domande dovranno essere presentate on-line a partire dalle ore 10.00 dell’8 luglio e fino alle ore 16,00 del 9 settembre 2019.
Chi può presentare domanda:
Il proprietario dell’immobile oggetto degli interventi (in caso di condominio con o senza amministratore, costituirà delega il verbale dell’assemblea condominiale)
Procedura di selezione:
Valutativa a graduatoria, secondo criteri tecnici.

Bando

Allegato 10.72 MB formato pdf
Scarica